Sabato 18 novembre 2017 12:56

Omicidio a Bagnoli. Ucciso un 24enne, tensione all’Ospedale San Paolo




NAPOLI - Il monito di Alfano che aveva chiesto di far tacere le pistole è caduto dopo poche ore. Dopo il morto al Rione Don Guanella, arriva un secondo omicidio nella notte. Un giovane di 24 anni, imparentato con vari personaggi della malavita della zona, è stato ucciso a colpi di pistola in via Maiuri, a due passi dalla stazione di Bagnoli della Cumana. L'esecuzione è avvenuta poco dopo la mezzanotte. Su di lui sono piovuti vari colpi di pistola. Inutile il trasporto all'Ospedale San Paolo, dove il giovane è spirato poco dopo. Sul posto gli agenti del locale commissariato, agli ordini del dirigente Raffaele Pelliccia. Secondo gli investigatori l’omicidio sarebbe da inquadrare nella faida tra diversi gruppi criminali per il controllo degli affari illeciti tra Bagnoli e Cavalleggeri. Momenti di tensione, nella notte, al San Paolo, dove la vittima è stata trasportata. Sono servite sei volanti della Polizia e due gazzelle dei Carabinieri per sedare gli animi dei parenti, accorsi presso il nosocomio di via Terracina. Animi tesi, con il rischio che la situazione degenerasse dopo la notizia della morte del giovane. L’intervento coordinato delle forze dell’ordine, però, ha evitato il peggio. © Riproduzione riservata