Giovedi 23 novembre 2017 14:07

Napoli, fabbrica di lampadari abusiva sequestrata a Capodichino

05 febbraio 2017



NAPOLI - Una fabbrica abusiva di lampadari è stata sequestrata dalla polizia municipale di Napoli. Gli uomini del reparto di Tutela Ambientale l'hanno scovata a due passi dall'aeroporto di Capodichino. Gli agenti sono intervenuti dopo una denuncia, sorprendendo quattro uomini, di cui uno dichiaratosi titolare, intenti alla forgiatura, saldatura e verniciatura di lampadari d’arredo.

La fabbrica era stata realizzata all'interno di una costruzione abusiva in muratura, la cui proprietà fu acquisita dal Comune di Napoli. La fabbrica, con due forni di lavorazione, lavorava a pieno regime pur essendo sprovvista di autorizzazioni amministrative ne, tanto meno, utilizzando filtri o altri sistemi di abbattimento delle polveri, onde evitare che le stesse si disperdessero liberamente nell'aria.

Da indagini effettuate è emerso che la merce abusivamente prodotta veniva posta in vendita in un grande store di illuminotecnica operante sempre sul territorio cittadino di proprietà di un terzo soggetto ma sempre riconducibile ai titolari della fabbrica. Oltre a porre sotto sequestro lo stabilimento abusivo e a deferire all'autorità giudiziaria i soggetti individuati, si è provveduto ad informare la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate per gli accertamenti del caso.

© Riproduzione riservata