Venerdi 22 settembre 2017 19:01

Arrestato il boss Cimmino, blitz dei carabinieri in Veneto




NAPOLI - Duro colpo al clan Cimmino da parte dei carabinieri del comando provinciale di Napoli. I militari dell'Arma hanno arrestato, quasi in contemporanea, il boss del Vomero Luigi Cimmino ed il genero Pasquale Palma. Cimmino, 55 anni, era latitante da quasi un mese cioè da quando la Cassazione aveva accolto il ricorso della Dda  e ripristinato l'ordinanza di custodia cautelare. Il boss della zona collinare di Napoli è stato scovato dai carabinieri a Chioggia, il blitz nella cittadina della provincia veneziana è scattato all'alba sorprendendo Cimmino con un borsone pronto e 7mila euro in contanti. Palma, al contrario, si nascondeva in un appartamento di via Imbriani a Napoli dove è stato arrestato anche un 33enne per favoreggiamento. Per i due l'accusa è di associazione per delinquere di stampo mafioso ed estorsione. La prima scossa al clan Cimmino era stata data dalla Dda lo scorso luglio quando il capoclan era stato arrestato in un primo blitz per poi essere scarcerato su ordinanza del Tribunale del Riesame che aveva annullato l'ordinanza di custodia cautelare. © Riproduzione riservata