Mercoledi 18 ottobre 2017 18:32

Strage al Cavone. Carabiniere uccide madre, moglie e figlioletta, poi si suicida




NAPOLI - Ha sterminato madre, moglie e figlia di otto anni, sparandole in un casa, un appartamento di vicolo Bagnara. Un carabiniere di 42 anni ha compiuto una strage familiare oggi pomeriggio al Cavone, nei pressi della centralissima Piazza Dante, a Napoli. Non si conosce al momento il movente che ha portato l'uomo a compiere un gesto di tale gravità. Sul duplice omicidio indaga la Polizia che è accorsa sul posto per i primi rilievi. Il responsabile della strage è un maresciallo in servizio al Comando Legione, di stanza alla caserma San Potito. © Riproduzione riservata