Domenica 24 settembre 2017 21:12

Tentativo di suicidio nel carcere femminile di Pozzuoli, sventato da un’agente




NAPOLI - Un tentativo di suicidio di una detenuta napoletana del carcere femminile di Pozzuoli è stato sventato in extremis quest'oggi da un'agente di polizia penitenziaria. L'atto è stato perpetrato nel Reparto di Osservazione Psichiatrica nell'istituto. Fa sapere il Sappe che una solerte assistente capo in servizio come preposto ha con il proprio intervento evitato il suicidio a mezzo impiccagione. La poliziotta accortasi nel suo giro di ispezione che la detenuta era già con il cappio al collo, servendosi del lenzuolo legato ai ferri del finestrone della cella proprio nel momento che la sventurata si lasciava andare dallo sgabello che la sorreggeva, con fulmineo intervento l'assistente capo riusciva a sorreggere il corpo già penzoloni evitando il peggio con l'ausilio di altra collega richiamata in aiuto. © Riproduzione riservata