Mercoledi 23 agosto 2017 19:32

Camorra, pizzo a commercianti: 10 arresti nel clan dei Casalesi




SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) - Dieci persone, ritenute appartenenti alla fazione Schiavone del clan dei Casalesi, sono state arrestate nel corso di un blitz dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, scattato all'alba e teso a contrastare le estorsioni ai danni dei commercianti del Casertano. Il blitz è scattato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia partenopea. Gli indagati, sette finiti in carcere e tre ai domiciliari, sono accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione, detenzione e porto di armi, detenzione e spaccio di stupefacenti. Dalle indagini è emerso anche gli indagati avrebbero imposto il pizzo a numerosi esercizi commerciali essendo i carabinieri venuti in possesso di una sorta di "Pagine Gialle" dell'estorsione dove venivano annotati i dati relativi a circa 350 esercizi commerciali del Casertano ritenuti verosimilmente dagli inquirenti vittime delle richieste di pizzo. © Riproduzione riservata