Mercoledi 22 novembre 2017 06:18

Affittava case vacanze inesistenti, denunciato 37enne di Pozzuoli

05 giugno 2017



POZZUOLI (NA) - Affittava case vacanza sulla Riviera Romagnola ma era una truffa. Autore del raggiro un uomo di 37 anni di Pozzuoli, in provincia di Napoli, già noto alle forze dell'ordine per episodi analoghi, rintracciato e denunciato dai carabinieri di Campagnola Emilia.

Secondo quanto accertato il 37enne, già l'estate scorsa aveva messo a segno diverse truffe, utilizzando sempre lo stesso modus operandi: metteva in fitto una casa vacanza inesistente e dopo ricevuto dagli affittuari la caparra iniziale diventava irrintracciabile.

A far scattare le indagini dei carabinieri una 30enne di Reggio Emilia che dopo essersi accordata con l’inserzionista aveva versato una caparra di 380 euro. Ma quando in vista della partenza si è accorta di non riuscire a contattare più il 37enne si è insospettita e ha fatto scattare la denuncia.

I carabinieri sono riusciti a risalire al truffatore puteolano mediante il codice Iban e all’utenza telefonica usata per la prenotazione.

© Riproduzione riservata