Venerdi 20 ottobre 2017 14:20

Ercolano. Investe uno centauro, poi scappa e dà fuoco all’auto: denunciato col padre




NAPOLI - In poche ore ne ha combinate di tutti i colori. Mentre era alla guida dell'auto del padre per le vie di Ercolano, un 26enne ha urtato frontalmente il motociclo di un 28enne di Pollena Trocchia. Il conducente dello scooter è finito a terra riportando escoriazioni, ma il conducente dell’auto, invece di soccorrerlo, è fuggito via. Poche ore dopo l'automobile è stata ritrovata a Pollena Trocchia, avvolta dalle fiamme. Un’ora dopo il padre dell’investitore ne ha denunciato il furto, ma i Carabinieri  delle Tenenze di Ercolano e Cercola ci hanno messo poco a scoprire l'imbroglio. Le indagini, attivate fin dal momento dell’incidente, sono proseguite analizzando le immagini dell’impianto di videosorveglianza di un locale pubblico nei pressi del luogo del sinistro. I militari hanno così identificato il conducente dell’auto, appurando, tra l’altro, che aveva la patente di guida sospesa per la perdita di tutti i punti. A quel punto è scattata la denuncia per padre e figlio con l'accusa di omissione di soccorso, simulazione di reato e incendio.