Martedi 12 dicembre 2017 12:59

Pizzo, consumazioni e soldi per il videopoker, 22enne in manette ad Afragola




NAPOLI - 500 euro al mese di pizzo, consumazioni gratis e i soldi per giocare al videopoker. Un giovane di 22 anni, S. T., ritenuto elemento di spicco del clan camorristico Nobile di Afragola, è stato fermato dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna con l'accusa di concorso in estorsione, minaccia, percosse e danneggiamento. La sua vittima era il titolare di un bar. Secondo gli inquirenti l'arrestato è uno degli uomini fidati del boss Antonio Nobile, 67 anni, fermato dai militari del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna lo scorso 29 ottobre e attualmente in carcere. Il giudice ha convalidato il provvedimento di fermo emesso nei confronti dell'arrestato che è stato tradotto presso il carcere di Poggioreale.

© Riproduzione riservata