Giovedi 21 settembre 2017 03:39

L’Osservatorio vesuviano festeggia 175 anni di vita, è il più antico del mondo

05 dicembre 2016



NAPOLI - L'Osservatorio vesuviano festeggia 175 anni di vita. Mercoledì 7 dicembre alle 10.00 si terrà, presso il Centro Congressi della Stazione Marittima di Napoli - Molo Angioino Stazione Marittima, una giornata celebrativa per ricordare i 175 anni di vita dell'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV-OV). L'Osservatorio è nato alle pendici del Vesuvio, nel 1841: si tratta del più antico presidio scientifico vulcanologico al mondo. Ferdinando II di Borbone, già nel 1839, ne affida la direzione a Macedonio Melloni, uno dei più grandi scienziati dell'Ottocento. Anche se a traghettare l'Osservatorio dai primordi dell'approccio osservativo verso la moderna scienza vulcanologica, saranno i successivi direttori, uno fra tutti, Giuseppe Mercalli.

Il programma

l programma di mercoledì prevede in avvio il saluto dlele autorità e del presidente dell'Ingv, Carlo Doglioni, quindi la relazione di Giovanni P. Ricciardi su "175 anni. La storia da un punto di vista differente"; un ricordo di Paolo Gasparini, con interventi di Roberto Scandone, Giuseppe Luongo, Lucia Civetta; poi "Gli scenari alla base del piano di emergenza dei Campi Flegrei", di Augusto Neri; "Le ragioni e le sfide del monitoraggio dei vulcani napoletani", di Francesca Bianco; "Lo scenario internazionale: Cities on Volcanoes 2018", di Roberto Isaia. Seguirà una tavola rotonda sul rischio vulcanico in Campania, moderata dal giornalista e scrittore Pietro Greco, con protagonisti Gaetano Manfredi, Rettore dell'Università Federico II di Napoli, Carlo Doglioni, presidente Ingv, Natale Mazzei, dirigente del Servizio Rischio Vulcanico del Dipartimento della Protezione civile nazionale, Augusto Neri, direttore della struttura Vulcani dell'Ingv, Italo Giulivo, della Direzione generale per i Lavori Pubblici e Protezione Civile Regione Campania, e Francesca Bianco, direttore dell'Ingv sezione di Napoli Osservatorio Vesuviano. Nel primo pomeriggio la proiezione di immagini e filmati storici sull'attività del Vesuvio chiuderà la giornata dedicata ai 175 anni dell'antico presidio scientifico.

© Riproduzione riservata