Venerdi 20 ottobre 2017 14:31

Bufera dell’Epifania, Napoli e la Campania nella morsa del gelo




NAPOLI - La bufera dell'Epifania ha raggiunto la Campania portando con sè temperature artiche. Fiocchi di neve sono caduti a Napoli, non solo nella zona collinare dove ha fioccato visibilmente, ma anche nelle centralissime via Toledo e via Chiaia. Situazione simile nei Comuni dell'hinterland con il Vesuvio innevato fino a bassa quota a fare da sfondo.

Nuovo bollettino della Protezione civile che avverte del permanere fino a Lunedì di avverse condizioni meteo per neve e gelate sull'intero territorio campano: «Permangono temperature molto basse associate a precipitazioni a prevalente carattere nevoso in particolare nelle zone interne. Si prevede un ulteriore diminuzione delle temperature  che determineranno gelate persistenti fino a quote pianeggianti».

I forti venti settentrionali stanno, oltre ad intensificare la percezione del freddo, causando non pochi problemi ai collegamenti con le isole, resi già difficoltosi dal mare mosso o molto mosso.

Temperature polari nel Vallo di Diano dove la neve caduta si sta trasformando in ghiaccio. A lavoro i mezzi spargisale. Alcuni comuni montani, dove la colonnina di mercurio è scesa anche fino a -7° nella notte, rischiano di rimanere isolati e senza acqua.

© Riproduzione riservata