Mercoledi 22 novembre 2017 13:54

Si fingevano spedizionieri per truffare gli anziani, arrestati a Vico Equense da due netturbini

06 aprile 2017



VICO EQUENSE (NA) - Travestiti da netturbini i carabinieri di Vico Equense e di Positano hanno incastrato due specialisti in truffe agli anziani. Si tratta di un 55enne e di un 17enne che devono rispondere di concorso in truffa aggravata.

A finire nella loro rete, una 85enne che ignara di tutto credeva di aver avuto contatti telefonici con la nipote e aveva sborsato 3.500 euro in contanti nelle mani dei due truffatori, fintisi spedizionieri.

Fingendosi netturbini i militari li hanno pedinati da Vico Equense, in provincia di Napoli, dove è avvenuto il contatto con l'anziana, fino a Positano, in provincia di Salerno, dove probabilmente avrebbero dovuto incontrare una seconda vittima.

L'intervento dei militari è scattato quando uno dei due carabinieri, lungo la statale amalfitana, ha intercettato i due truffatori a bordo della loro auto in sosta a margine della carreggiata. Qui stavano contando un rotolo di banconote da 50 euro, somma restituita alla vittima.

© Riproduzione riservata