Agguato a Salerno, indagini lampo: tre arresti




FRATTE (SA) - Tre fermi per il duplice omicidio avvenuto ieri pomeriggio nella zona di Fratte, a Salerno, dove sono stati uccisi Antonio Procida e Angelo Rinaldi. Si tratta di Matteo Vaccaro, del figlio Guido e di Roberto Esposito. Il primo sarebbe il mandante, gli altri due gli esecutori materiali del delitto. Lo confermano fonti della polizia. La Dda di Salerno sta coordinando le indagini della Mobile, al comando del vicequestore Claudio De Salvo. Secondo gli inquirenti, il movente dell'omicidio è legato ad una violenta lite avvenuta in mattinata tra Procida e Matteo Vaccaro per l'accaparramento dei servizio di attacchinaggio dei manifesti elettorali di Lello Ciccone, candidato di Forza Italia per le Regionali. © Riproduzione riservata