Mercoledi 23 agosto 2017 21:35

Picchia e sequestra la compagna in via Cavallino, uomo in manette a Napoli




NAPOLI - Notte di follia di un uomo di 47 anni, costatagli l'arresto. La scorsa notte, a bordo della sua auto, ha prelevato la convivente 41enne, costringendola a restare nel veicolo fermo in via Cavallino per circa due ore, picchiandola ripetutamente. I carabinieri, allertati da una chiamata al 112, sono intervenuti arrestandolo con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e sequestro di persona. L'uomo è stato fermato dai militari dopo un breve inseguimento, prima in auto e poi a piedi, conclusosi in via Giotto. La donna ha riportato contusioni al volto guaribili in 8 giorni. In seguito agli accertamenti è stato appurato che analoghi maltrattamenti, finora mai denunciati, andavano avanti da circa un anno. Per l'orco si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale. © Riproduzione riservata