Venerdi 22 settembre 2017 02:53

Picchia la fidanzata e morde la suocera, follia di un giovane ad Arzano




ARZANO (NA) - Una lite con la fidanzata gli ha fatto perdere la testa. E così un ragazzo di 26 anni ha prima aggredito la compagna per poi prendere a morsi la suocera, intervenuta in difesa della figlia. E' accaduto ad Arzano, popoloso comune dell'area nord di Napoli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che, allertati da una chiamata al 112, hanno tratto in arresto l'aggressore che, prima di essere fermato, ha opposto resistenza alle forze dell'ordine. Le due malcapitate, riferisce Il Mattino, sono state costrette a ricorrere alle cure sanitarie presso l'ospedale di Frattamaggiore dove i medici hanno riscontrato alla più giovane un trauma contusivo distorsivo spalla sinistra e un trauma con abrasione contusiva di forma circolare spalla destra e alla madre contusione ed ecchimosi all'avambraccio destro giudicandole guaribili in 7 e 6 giorni. © Riproduzione riservata