Choc tra i banchi di scuola a Napoli: 14enne accoltellato dal compagno di classe.


<strong>NAPOLI</strong> - Finisce nel sangue una lite scaturita fra i banchi della scuola media inferiore Teresa Confalonieri, in via San Severino, nel pieno centro storico di Napoli. Un giovanissimo - 14 anni - è stato accoltellato da un suo compagno di scuola, probabilmente a seguito di un battibecco iniziato fra i banchi, contornato probabilmente da qualche parola di troppo.

Nonostante alcuni testimoni abbiano affermato di aver visto tracce di sangue nel cortile dell'istituto, gli inquirenti non hanno ancora stabilito se il ferimento è avvenuto all'interno o all'esterno della struttura scolastica. Fatto sta che il ragazzo era ferito quando un commerciante dei Decumani gli ha prestato soccorso fuori la sede dell'istituto, trasportandolo al Loreto Mare, dove è stato immediatamente operato a causa della gravità della ferita.

Una coltellata all'emitorace sinistro potenzialmente mortale, che ha fatto tenere il fiato sospeso ad amici e parenti, e su cui sono prontamente intervenuti i medici, riuscendo a mettere fuori pericolo il ragazzino.

Per quanto riguarda il suo aggressore, è stato identificato, si tratterebbe di un coetaneo residente nel quartiere di Forcella. Stando ai racconti di alcuni amici accorsi alle porte del Loreto Mare dopo l'accaduto, il ragazzo che ha puntato l'arma contro la vittima non sarebbe stato nuovo ad episodi di bullismo e violenza. Gli uomini della Polizia di Stato intervenuti sul posto sono ancora sulle sue tracce.

© Riproduzione riservata