Martedi 22 agosto 2017 09:21

Sequestrata conceria nell’avellinese: smaltiva rifiuti nelle fogne

06 dicembre 2016



SOLOFRA (AV) - Sequestrata dai carabinieri una conceria a Solofra, in provincia di Avellino. I militari, insieme al nucleo operativo ecologico di Salerno, hanno accertato che i rifiuti liquidi di lavorazione della concia venivano immessi direttamente nella rete delle acque di lavorazione, anziché essere smaltite a parte.

Accertati anche abusi edilizi

Nel corso dell’attività investigativa sono state rilevate ulteriori responsabilità in danno al titolare dell’azienda. I militari hanno costatato diverse violazioni della normativa in materia di edilizia: nello specifico sono state trovate opere in totale difformità con aumento di superfice rispetto al permesso di costruire nonché in assenza della prevista autorizzazione sismica del genio civile.

I titolari dell'opificio sono stati denunciati alla Procura di Avellino anche per smaltimento illecito di rifiuti. L'azienda, i cui macchinari responsabili dello smaltimento illecito sono stati anch'essi sequestrati, resterà chiusa fino a quando non verranno effettuati interventi che assicurino il rispetto delle norme sugli smaltimenti industriali.

© Riproduzione riservata