Martedi 12 dicembre 2017 20:41

Primarie Napoli, scoppia il caso: tutte le irregolarità in un video




Neanche il tempo di festeggiare il grande afflusso alle primarie a Napoli (30 mila votanti) che il Pd deve fare i conti con un video che rischia di rovinare la festa. Un reportage di Fanpage.it mostra una serie di irregolarità che si sono verificate presso i seggi partenopei, gettando più di un ombra sulla tornata vinta da Valeria Valente. Le immagini che si vedono nel video lasciano ben poco all'immaginazione. Consiglieri che offrono l'euro di obolo per partecipare alla votazioni, registri dei votanti che escono dai seggi, situazioni non chiare che poco hanno a che vedere con una tornata elettorale che possa considerarsi credibile. Già nella giornata di ieri, i giornalisti di Fanpage erano riusciti ad entrare in possesso di una scheda delle primarie napoletane, ipotizzando il famoso trucco della scheda ballerina (una scheda che si perde al seggio elettorale e viene usata per controllare il voto. Basta farne uscire una, la si mette in tasca già votata al votante che va al seggio, ne prende una vergine, va in cabina, la mette in tasca e consegna poi quella già votata). Tenendo conto che la Valente è riuscita a prevalere su Bassolino per un pugno di voti, quanto mostrato dal video di Fanpage lascia molti dubbi sulle primarie partenopee. E torna in mente quanto successo nel 2011, quando la consultazione fu annullata per il sospetto di brogli. © Riproduzione riservata