Mercoledi 22 novembre 2017 08:31

Napoli, blitz contro parcheggiatori abusivi: automobilisti costretti a pagare fino a 20 euro

07 aprile 2017



NAPOLI - I carabinieri della Compagnia di Bagnoli hanno dato esecuzione a una misura cautelare emessa dal gip di Napoli nei confronti di sette parcheggiatori abusivi, a cui il giudice ha imposto il divieto di dimora nel capoluogo campano e l'obbligo di lasciare la città entro 10 ore. Decisive sono state le denunce degli automobilisti che si sono rifiutati di pagare e che si sono quindi rivolti alle forze dell'ordine.

Il tariffario dell'illegalità

In seguito alla denuncia delle vittime, i militari hanno installato una telecamera per monitorare l'attività degli abusivi che operavano nel quartiere Posillipo. I video girati hanno documentato alla perfezione il loro modus operandi, dai preparativi per occupare posti liberi con mezzi nella loro disponibilità o con bidoni dell'indifferenziata, fino alle estorsioni nei confronti degli automobilisti, che venivano taglieggiati secondo un vero e proprio tariffario a seconda del giorno della settimana e del tipo di macchina: i prezzi potevano variare da un minimo di 5 euro nei giorni feriali, fino a 20 nel weekend per il parcheggio di auto di lusso. Le indagini hanno inoltre accertato che diversi inquilini dei palazzi circostanti venivano raggiunti addirittura al citofono e invitati a spostare le proprie auto per lasciare liberi i parcheggi.

© Riproduzione riservata