Mercoledi 22 novembre 2017 13:52

Pompei, baciò dipendente sul posto di lavoro: rischia 7 anni di carcere




POMPEI (NA) - Rischia ben sette anni di reclusione un uomo di 50 anni di Pompei, accusato di aver abusato sessualmente di una ragazza, dipendente nel bar/ristorante di proprietà del figlio. L'uomo avrebbe infatti "strappato" alla ragazza un bacio contro la sua volontà: l'atto, secondo il codice penale, si configura come un abuso sessuale, aggravato inoltre dal rapporto di impiego che vede la vittima in uno stato di soggezione rispetto all’uomo che avrebbe approfittato della situazione. L'uomo dovrà adesso comparire davanti ai giudici della prima sezione penale di Tribunale di Torre Annunziata. A riportare la notizia Metropolisweb.

© Riproduzione riservata