Sabato 25 novembre 2017 00:57

Acque termali nelle fogne, sequestrata piscina di un hotel a Forio d’Ischia

07 giugno 2017



FORIO D'ISCHIA - Gli agenti di ​p​olizia ​g​iudiziaria dell'Ufficio ​circondariale marittimo di Ischia hanno sequestrato una piscina esterna ed un pozzo di emungimento di acque termali di una struttura alberghiera ​situata nel comune di Forio d'Ischia​.

Il decreto è stato emesso dal ​gip del Tribunale di Napoli al termine di una lunga indagine condotta dalla Guardia Costiera in merito allo sversamento in mare di liquami provenienti dalla rete fognaria del comune di Forio nel periodo compreso tra la primavera e l'estate 2013. Dalle analisi effettuate nel porto e lungo la rete fognaria è emerso che alcune strutture albergiere dell'Isola erano solite sversare acqua termale ad alta temperatura nelle condutture. In particolare gli scarichi generati dal lavaggio filtri della piscina sotoposta quest'oggi a sequestro venivano immessi direttamente in fognatura senza essere prima sottoposti ad alcun trattamento. Gli inquirenti hanno inoltre accertato che l'acqua termominerale impiegata per il riempimento della piscina era stata estratta abusivamente, non essendo la struttura in possesso delle necessarie autorizzazioni previste per legge.​ ​

© Riproduzione riservata