Lunedi 18 dicembre 2017 14:00

Rapinò 17enne ai Colli Aminei, incastrato da un tatuaggio




NAPOLI - Un pregiudicato di 33 anni, già sottoposto alla misura di prevenzione con il divieto di non allontanarsi dal comune di Giugliano, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di polizia Arenella con l'accusa di aver rapinato un 17enne. Il fatto si è verificato pochi giorni fa in viale Colli Aminei: il malvivente, una volta avvicinata la vittima, l'aveva minacciata con un coltello e costretta a cedere il portafogli, contenente 15 euro e un bancomat. Il 17enne non si è però perso d'animo ed ha presentato denuncia fornendo una dettagliata descrizione del rapinatore, rivelando un particolare che si è poi rivelato decisivo per l'identificazione il 33enne presenta infatti una piccola stella tatuata sulla mano sinistra. Grazie a questa informazione i poliziotti sono riusciti a venire a capo della situazione nel giro di due giorni. Il rapinatore, che subito dopo la rapina aveva provato, senza successo, ad utilizzare il bancomat presso il Centro Commerciale Auchan di Giugliano, si è visto notificare dagli agenti la misura cautelare degli arresti domiciliari. © Riproduzione riservata