Giovedi 14 dicembre 2017 07:21

Camorra, guerra tra clan a Forcella: 11 arresti




NAPOLI - Undici persone sono state arrestate dalla polizia di Stato questa mattina, su disposizione della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, tutte indiziate di delitti ritenuti appartenenti al gruppo camorristico Buonerba, detti "i capelloni", legata al clan Mazzarella, a Napoli. Gli indagati, che rispondono a vario titolo dei reati di associazione a delinquere di tipo mafioso, omicidio, tentato omicidio e porto e detenzione illegale di armi da fuoco, reati aggravati dal metodo mafioso, negli ultimi mesi nel quartiere Forcella avevano dato inizio ad una guerra di camorra con il clan rivale, colpito perlopiù, lo scorso 9 giugno, da un provvedimento cautelare emesso dall’Autorità giudiziaria a carico di 64 persone, nel tentativo di acquisire spazi per la gestione dei traffici illeciti legati prevalentemente agli stupefacenti ed alle estorsioni. Nel corso delle indagini i poliziotti della squadra mobile di Napoli e del servizio centrale operativo hanno rinvenuto e sequestrato nelle abitazioni in uso dalla famiglia Buonerba a Forcella due ordigni esplosivi artigianali, una pistola e quantitativi di marijuana e cocaina. Le indagini hanno anche evidenziato, oltre alla particolare pericolosità del gruppo camorristico, un ruolo importante delle donne arrestate in quanto ritenute forza attiva del clan. © Riproduzione riservata