Lunedi 20 novembre 2017 22:14

Galleria Umberto, fine delle partite: fermati quindici minori dei Quartieri
Quindici minori sono stati fermati dalla Polizia Municipale mentre giocavano a calcio nella Galleria Umberto. Sono stati riaffidati alle famiglie e saranno segnalati alle strutture competenti.




NAPOLI - Il triplice fischio lo ha dato la Polizia Municipale. Una delle tante partite di calcio che, nottetempo, si giocano in Galleria Umberto è stata interrotta dagli uomini della Polizia Municipale. Gli agenti hanno riscontrato la presenza di circa 15 minori, di età compresa tra i 10 e i 15 anni, tutti provenienti dai vicini Quartieri Spagnoli. Tutti i fermati, successivamente, sono stati affidati ai rispettivi genitori e, in loro assenza, ai familiari. Per loro scatterà la segnalazione alla Procura per i Minorenni ed ai Servizi Sociali. Il fenomeno delle partite di calcio  è uno degli elementi caratterizzanti il degrado che investe la Galleria dopo la chiusura dei negozi. Le pallonate, in tanti casi, provocano danni alle serrande dei locali commerciali o sporcano le mura recentemente restaurate.

Gli agenti sono intervenuti anche nelle zone della movida del centro storico, con particolare attenzione all'area di piazza Museo. I caschi bianchi hanno rinvenuto, in via Imbriani, un motoveicolo rubato solo poche ore prima nella stessa zona che è stato immediatamente restituito al legittimo proprietario al quale era stato sottratto da due malviventi. Nel corso dei controlli alcuni minori sono stati sorpresi a consumare alcolici e stupefacenti. I ragazzini, risultati in gran parte residenti nella provincia a nord di Napoli, giungono nella city con la metropolitana e sono soliti intrattenersi in zona fino a tarda ora con urla e schiamazzi turbando il riposo dei residenti.

© Riproduzione riservata