Mercoledi 22 novembre 2017 04:29

Caivano. Retata antidroga al Parco Verde, minori usati come corrieri




CAIVANO - Un'operazione in grande stile, con decine di uomini impiegati.  I carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Napoli, stanno eseguendo numerosi arresti tra le province di Caserta e Napoli. L'epicentro dell'operazione è il Parco Verde di Caivano, una delle più floride piazze di spaccio del panorama napoletano. Tutti i fermati sono accusati di reati legati allo spaccio e alla commercializzazione di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina, hashish e marijuana. Il Parco Verde, secondo le ricostruzioni degli inquirenti, era il punto di partenza di un traffico di droga, in cui i corrieri avevano un ruolo determinante. Spesso venivano usati minori per trasportare le sostanze stupefacenti, che venivano occultate su persone o automobili per dribblare i controlli. © Riproduzione riservata