Lavoro e giovani, l’appello di Papa Francesco: «Una società che non offre opportunità non può dirsi giusta»

08 febbraio 2017



NAPOLI - Il lavoro e i giovani. Questo uno dei temi, oggetto di una due giorni che riunisce a Napoli oltre 100 vescovi del Mezzogiorno, sul quale Papa Francesco ha posto una premessa che è la base del suo messaggio. «Una società che non offra alle nuove generazioni sufficienti opportunità di un lavoro dignitoso non può dirsi giusta».

Da qui l'invito alle comunità ecclesiali affinché, al fianco delle istituzioni «Si adoperino con dedizione per cercare soluzioni adeguate alla piaga sempre più estesa della disoccupazione giovanile e del lavoro nero, al dramma dei tanti lavoratori sfruttati per avidità, a causa di una mentalità che guarda al denaro, ai benefici e ai profitti economici a scapito dell'uomo».

Il messaggio del Santo Padre è giunto ai vescovi attraverso il segretario dello Stato Vaticano, Pietro Parolin. Voluto dal cardinale di Napoli Crescenzio Sepe, l'evento si svolge presso la Stazione marittima.

© Riproduzione riservata