Mercoledi 23 agosto 2017 08:05

Follia al Cardarelli, aggrediti infermieri e vigilantes da familiari di un paziente. «Chiediamo l’intervento del prefetto»




NAPOLI - Aggrediti infermieri e vigilantes ieri sera all'ospedale Cardarelli di Napoli da alcuni parenti di un paziente. E' quanto denuncia il sindacato Uil Fpl che in una nota ha raccontato che «d'improvviso i familiari di un paziente hanno scaraventato le scrivanie contro il personale del triage colpendo anche altri operatori tra cui una guardia giurata intervenuta per bloccarli». Spiegando il motivo del gesto, forse di esasperazione, il sindacato continua chiarendo che «da quando il governatore Vincenzo De Luca è venuto in visita la situazione è andata sempre peggiorando tanto che la chirurgia d'urgenza, in momenti di punta, è costretta a sistemare gli ammalati addirittura nell'atrio, fuori dal reparto, e tenere le porte aperte». Dunque quella delineatasi è un'emergenza che va oltre alle questioni di ordine pubblico e che probabilmente debba essere risolta con «l'intervento del prefetto», così come indicato dallo stesso sindacato. © Riproduzione riservata