Martedi 21 novembre 2017 01:45

Napoli, l’installazione di Jr scatena la polemica: «Quanta sporcizia»
Polemiche sull'installazione di Jr sul lungomare di via Partenope. La carta ha iniziato a staccarsi dai tremila poster incollati al suolo, sporcando la sede stradale

08 maggio 2017



NAPOLI - L'effetto iniziale era veramente bello. Una lunga fila di volti incollati sull'asfalto di via Partenope. L'installazione "Inside Out" dell'artista francese Jr,  presentata nella mattinata di sabato durante il festival di Sky Arte, raccoglieva le immagini dei partecipanti all’iniziativa grazie ad associazioni, scuole, squadre sportive e istituti d’arte. Volti napoletani trasformati in poster che, con il passare delle ore, hanno iniziato a staccarsi dal suolo, seminando carta ovunque. La pioggerellina di sabato, unita al calpestio dei passanti e al passaggio delle biciclette, ha portato l'installazione a disintegrarsi. E così, già nel tardo pomeriggio di sabato ai poster mancavano pezzi consistenti di carta, ammassati alla bene e meglio in corrispondenza dei cestini.

Borrelli: «Bisognava pulire»

A qualcuno la mancanza di pulizia dopo che i pezzi di carta hanno iniziato a staccarsi non è piaciuta. È il caso del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli che dal suo profilo Facebook ha commentato: «Nessuno ha ripulito per tutta la giornata e il vento ha spostato la carta ovunque. Il risultato è un livello di sporco e degrado che forse è stato calcolato e voluto dall'artista ma di certo molto negativo per l'immagine della città». «Riteniamo - prosegue Borrelli - che quando vengono realizzate istallazioni del genere bisogna prevedere anche un sistema di ripulitura perchè lo spettacolo finale è davvero inaccettabile. Iniziative come queste più che avvicinare all'arte creano purtroppo sopratutto degrado e sporcizia».

© Riproduzione riservata