Sabato 18 novembre 2017 22:25

Colpito con un pugno ad Ischia, 67enne in fin di vita. Fermato l’aggressore




ISCHIA (NA) - E' in pericolo di vita un uomo di 67 anni tramortito con un pugno nel corso di una lite ieri sera a Fiaiano, frazione del Comune di Barano d'Ischia. Immediata è stata la corsa all'ospedale Rizzoli di Lacco Ameno per la vittima che da subito riversava in condizioni disperate tanto da disporre il trasferimento d'urgenza in eliambulanza in un nosocomio di Nocera. Nel frattempo sul luogo dove si è consumata la lite sono giunti gli agenti del commissariato di polizia, coordinati dal vice questore Stefania Grasso, i quali grazie alle testimonianze di alcuni residenti sono riusciti ad individuare e bloccare il responsabile dell'aggressione: si tratta di Nicola Cenatiempo, 56 anni. A suo carico sono scattati gli arresti domiciliari con l'accusa di lesioni gravi. Tuttavia l'accusa potrebbe diventare molto tramutarsi in omicidio preterintenzionale, se il 67enne dovesse perdere la vita. © Riproduzione riservata