Domenica 24 settembre 2017 12:26

Si vantava dei suoi colpi su Facebook, preso rapinatore seriale di smartphone




CASALNUOVO (CE) - Era diventato il terrore dei ragazzini, ma tradito dalla sua voglia di ostentazione è stato rintracciato dalla forze dell'ordine ed  finito in manette. Protagonista un 23enne di Casalnuovo, autore di numerosi colpi messi a segno nelle ultime settimane. Il giovane, con precedenti specifici, era un rapinatore seriale di smarthphone, le sue vittime preferite erano i giovanissimi ai quali, in base alle circostanze del momemto, sottraeva il telefono strappandolo con forza o sotto la minaccia di una lama. E proprio il suo modus operandi ha permesso ai carabinieri della tenenza di Casalnuovo di mettere a posti i vari tasselli, furto dopo furto, per un totale di almeno tredici colpi. Le indagini si sono così concentrate verso una direzione precisa, e sono riuscite a dare un volto al delinquente che, a quanto pare, amava pavoneggiarsi dei suoi colpi. Come tutti i ragazzi della sua età, il 23enne aveva un account su Facebook tramite il quale metteva in bella mostra con disarmante sfrontatezza la propria indole criminale. «Saluto tutta la malavita organizzata» o «il mio gioco preferito è guardie e ladri» la tipologia di messaggi che il giovane affidava al social. Arrestato e condotto a Poggioreale, al momento della documentazione dei tatuaggi i militari hanno inoltre notato sul suo corpo alcune lettere, probabilmente le iniziali di un noto boss della zona. © Riproduzione riservata