Martedi 16 ottobre 2018 07:57

La processione della Madonna finisce a calci a Torre del Greco
Trascende in violenza la processione dell'Immacolata a Torre del Greco, i fedeli prendono a calci la porta della sagrestia

08 dicembre 2017

TORRE DEL GRECO - Natale si avvicina e tutti dovrebbero diventare più buoni. Almeno sulla carta. A Torre del Greco l'adagio non sembra trovare conferme. Anzi è proprio un appuntamento religioso a scatenare la violenza. La processione della Madonna è un evento molto sentito in città. Oggi, come da tradizione, la statua avrebbe dovuto fare il giro della città. Le avverse condizioni meteorologiche hanno messo in dubbio l'evento. Poi, quando il meteo è migliorato, la processione è iniziata regolarmente, così come da protocollo. Quando il carro della Madonna è arrivato in via Calastro dal cielo è venuto giù uno scroscio di pioggia che ha portato il parroco della Basilica di Santa Croce a propendere per il rientro in chiesa dove le celebrazioni sarebbero continuate al coperto. Il prete è tornato così in basilica, mentre la processione è proseguita. Quando la statua è tornata in chiesa è avvenuto il misfatto che ha scatenato la violenza. Niente campane e benedizione per la Madonna. Un gruppo di fedeli inferociti, riferisce l'Ansa, ha avvertito le mancanze come un affronto. Il parroco è dovuto scappare nella sagrestia. All'esterno un gruppo di persone ha tentato di buttare giù la porta a calci.

© Riproduzione riservata