Lunedi 15 ottobre 2018 18:44

Brusciano, arrestato 24enne: aveva tentato il “cavallo di ritorno” dopo un furto

09 gennaio 2017

NAPOLI - I carabinieri di Marigliano hanno arrestato un 24enne, già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di tentata estorsione con il metodo del “cavallo di ritorno”. I militari lo hanno fermato dopo una serie accertamenti e indagini partiti dalla denuncia di furto della Fiat Brava da parte un 20enne. Il giovane, nella giornata di ieri, era stato derubato della vettura, parcheggiata in via Pontecitra.

Ai carabinieri la vittima ha riferito di aver ricevuto una telefonata in cui gli si intimava la consegna di 2.000 euro per la restituzione del veicolo. Gli estorsori gli avevano dato appuntamento a Brusciano dove, in seguito alla consegna del denaro, avrebbe ricevuto le indicazioni per il recupero dell'automobile. Al momento della consegna sono intervenuti i carabinieri, che hanno bloccato e arrestato in flagranza il 24enne. Il veicolo è stato poco dopo rinvenuto nei pressi degli stabili del rione “ex legge 219”. L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.

© Riproduzione riservata