Giovedi 23 novembre 2017 23:03

Meningite in Campania, approvata la campagna vaccinale gratuita




NAPOLI - E' stata approvata dalla Regione Campania la campagna vaccinale contro il meningococco.

Nei tempi tecnici necessari all'approvvigionamento delle strutture, presso gli uffici vaccinali distrettuali delle Asl campane sarà possibile vaccinare gratuitamente nuovi nati e adolescenti, seguendo le direttive epidemiologiche nazionali, contro quattro sierotipi di meningococco.

Il nuovo calendario vaccinale, che sarà comunicato in tempi brevi, prevede la somministrazione del vaccino tetravalente adiuvato efficace contro quattro sierotipi di meningococco (Neisseria meningitidis di tipo A, C, Y e W135).

Vaccino gratuito ai neonati e agli adolescenti

In età pediatrica, il vaccino sarà somministrato gratuitamente a tutti i soggetti al compimento del 13esimo mese di vita. Saranno vaccinati gratuitamente anche tutti gli adolescenti rientranti nella fascia di età 12-18 anni.

I soggetti già vaccinati contro il meningococco C possono, in fase di richiamo, praticare il vaccino tetravalente, previo parere da parte del proprio medico di famiglia o degli uffici vaccinali.

Tutti i soggetti, di età inferiore ai 12 anni e superiore ai 18, pur non rientrando nell'offerta vaccinale gratuita, che vogliano ugualmente sottoporsi al trattamento vaccinale preventivo, può farne richiesta prenotando il servizio presso gli uffici vaccinali delle Asl. La spesa sarà a carico del cittadino e risulterà pari al costo di acquisto del vaccino sostenuto dalla Regione, senza alcuna maggiorazione, consentendo il risparmio della prestazione sanitaria.

Articoli correlati

Nuovo caso di meningite a Boscotrecase: 75enne trasferito al Cotugno di Napoli
Meningite a Napoli, presi d'assalto gli studi medici pediatrici. E' corsa al vaccino
Meningite e migranti, il medico cancella i commenti: «La scienza non è democratica»
Meningite a Napoli, salvata in extremis bimba di 16 mesi ricoverata al Cotugno 
Meningite, vertice in Regione Campania. De Luca: «Non esiste ceppo epidemico»
«Nessuna meningite, mio marito è morto d’infarto»
Castellammare di Stabia, gli esami confermano: il 18enne di Agerola è morto di meningite
© Riproduzione riservata