Napoli, arrestato latitante con la Bibbia sul comodino




NAPOLI - Quando i carabinieri hanno fatto irruzione nel suo appartamento del Vomero, hanno rinvenuto una copia della Bibbia sul comodino, aperta sulla parabola del Figliol prodigo. Il Libro Sacro era la lettura di R.M., detto "Coppetta", ritenuto dagli inquirenti contiguo al clan Vanella Grassi, attivo nell'area Nord di Napoli. I militari gli hanno notificato il provvedimento e lo hanno accompagnato al carcere di Secondigliano. L'arrestato era ricercato da giugno scorso per associazione per delinquere finalizzata al narcotraffico, armi, tentato omicidio. Già lo scorso 4 giugno le forze dell'ordine andarono vicine alla sua cattura, ma "Coppetta" riuscì a sfuggire al blitz. Stavolta, invece, gli è andata male. © Riproduzione riservata