Blitz a Forcella contro la Camorra, emesse 60 ordinanze di custodia




NAPOLI - Gli uomini della squadra mobile di Napoli hanno eseguito, nelle prime ore della mattina, 60 ordinanze di custodia cautelare a carico di altrettanti soggetti accusati a vario titolo di associazione di tipo mafioso, omicidio, di tentato omicidio, traffico di stupefacenti, detenzione porto abusivo di armi. L'operazione, coordinata dalla Dda di Napoli e dalla Procura della Repubblica presso il tribunale dei minori, ha coinvolto soprattutto giovani e giovanissimi appartenenti alle note famiglie camorristiche Giuliano-Sibillo-Brunetti e Amirante, operanti nei quartieri di Forcella e Maddalena. Gli inquirenti hanno portato alla luce un pericoloso cartello costituito dai giovani membri delle famiglie in questione, artefici, nel giro di breve tempo, di una rapida scalata al potere malavitoso: dopo aver prevalso sui clan avversi attraverso una serie di omicidi ed atti intimidatori volti ad affermare l'egemonia territoriale del clan nascente, le famiglie Giuliano-Sibillo-Brunetti e Amirante hanno acquisito il controllo e la piena gestione delle attività illecite perpetrate nel centro storico, con particolare riguardo alle piazze di spaccio di stupefacenti e alle estersioni ai danni di imprenditori e commercianti della zona. © Riproduzione riservata