Mercoledi 22 novembre 2017 02:56

Orrore in via della Mongolfiera a Napoli: trovato tra i rifiuti cadavere bruciato di un ragazzo




NAPOLI - Nella tarda serata di ieri  è stato ritrovato il corpo di un uomo senza vita, di età compresa tra i 25 e i 30 anni, abbandonato tra un cumulo di rifiuti in via della Mongolfiera, a San Pietro a Patierno, nel napoletano.

La macabra scoperta è stata fatta da un passante che, accortosi della presenza dell'uomo tra i detriti, ha immediatamente avvertito le forze dell'ordine.

Stando alle prime dichiarazioni rilasciate dagli inquirenti sul corpo della vittima, ritrovato semi carbonizzato, sono state rilevate ferite compatibili con colpi d'arma da fuoco. Il cadavere aveva, inoltre, i piedi legati e presentava tracce di segni di corda anche sul collo. Al momento del ritrovamento, secondo la perizia del medico legale l'uomo era deceduto all'incirca 12 ore prima.

Le indagini del caso sono guidate dai carabinieri della compagnia Stella e del nucleo investigativo di Napoli.

© Riproduzione riservata