Domenica 24 settembre 2017 17:47

Follia in metropolitana a Napoli, 47enne accoltellato al volto




NAPOLI - Violenza a bordo della metropolitana a Napoli, dove un uomo, un napoletano di 47 anni, è stato accoltellato all'altezza di Gianturco attorno alle 20:30 di ieri. A scagliare il fendente è stato un giovane, circa 30 anni, proveniente dall'est Europa: salito a bordo del treno che da Casalnuovo porta a Caserta il ragazzo, in evidente stato di alterazione, aveva iniziato a urlare e spintonare senza motivo i passeggeri del vagone. A quel punto è intervenuto il 47enne che ha provato a calmarlo, ma l'aggressore ha tirato fuori un coltellino a serramanico e lo ha ferito alla guancia. Immediatamente è scattato l'allarme, il macchinista ha così fermato il treno alla stazione di Gianturco per consentire agli agenti della Polfer di intervenire. Il ragazzo è riuscito a fuggire via facendosi largo tra i passeggeri, ma è stato bloccato poco dopo dai carabinieri della compagnia Poggioreale. Feritosi durante il tentativo di fuga, è stato condotto in ospedale dove è risultato positivo all'esame tossicologico. Il 47enne vittima dell'aggressione è stato invece trasportato al Loreto Mare, dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di dieci giorni. © Riproduzione riservata