Martedi 22 agosto 2017 18:40

Furbetti del cartellino ad Aversa, sospesi tre dipendenti dell’ospedale “Moscati”




AVERSA - Ancora un caso di assenteismo in Campania. Tre dipendenti dell'ospedale "Giuseppe Moscati" sono stati sospesi dalle funzioni con un'ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Napoli Nord ed eseguita dai Carabinieri della stazione di Aversa. I tre si allontanavano ripetutamente dal posto di lavoro per «adempiere a incombenze di natura privata». Il provvedimento cautelare è scaturito da un'articolata indagine volta al contrasto del fenomeno dell'assenteismo tra i dipendenti del presidio ospedaliero aversano, condotta dai Carabinieri con il supporto del Nas di Caserta tra novembre 2015 e marzo 2016. I dipendenti, secondo quanto emerso dalle indagini, utilizzavano irregolarmente il sistema di rilevazione delle presenze e si allontanavano ripetutamente dal posto di lavoro. I tre dipendenti sospesi sono un dirigente medico, di un collaboratore professionale sanitario esperto e di un operatore socio sanitario. Nell'ambito della stessa indagine si procede anche nei confronti di altre persone per omesso controllo e vigilanza sull'effettiva presenza in servizio di personale dipendente.