Circumvesuviana, black out alla stazione Garibaldi: circolazione in tilt
Un guasto ad una cabina dell'Enel ha provocato l'arresto dell'alimentazione elettrica all'interno della stazione Napoli Garibaldi della Circumvesuviana. Treni fermi dalle 15 alle 17,30.




NAPOLI - Non c'è pace per i viaggiatori della Circumvesuviana. Domani è indetto uno sciopero, ma oggi le cose non sono andate molto meglio. Questa mattina, intorno alle 10, nella stazione di piazza Garibaldi, è mancata l'alimentazione elettrica. Il black out, dovuto ad un guasto ad una cabina dell'Enel, ha lasciato al buio le banchine, bloccando - tra l'altro - la segnaletica semaforica e i tornelli di ingresso.

Con i gruppi di continuità in dotazione sugli impianti Eav, si è riuscito a ripristinare l'esercizio, anche in emergenza, fino alle ore 15 circa, quando, venute meno le linee telefoniche per il completo scarico delle batterie del gruppo di emergenza alimentante la centrale telefonica, è stato necessario interrompere il servizio.

I treni hanno smesso di circolare mentre le squadre di manutenzione Eav hanno messo mano agli impianti nella speranza di riuscire a ripristinare il servizio. Intorno alle 17,30 l'esercizio è ripreso. L'azienda ha comunicato che già da domani sono previsti gli interventi di ripristino definitivo. Resta il disagio per i passeggeri che, inferociti, hanno dovuto attendere ore per partire.

© Riproduzione riservata