Mercoledi 16 agosto 2017 16:52

Orrore nel casertano: brucia viva la compagna dopo lite. Gravissima




SAN FELICE A CANCELLO (CE) - Poteva sembrare una serata tranquilla, che si è rivelata essere un vero e proprio incubo per una donna algerina, vittima di una violenza inaudita da parte del compagno e di un altro connazionale che, a seguito di una discussione, le hanno dato fuoco per poi restare comodamente a guardarla contorcersi in preda all'agonia nel letto dell'abitazione. F.A.C. e B.S.R., entrambi di 47 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri della compagnia di Maddaloni che hanno ricevuto una segnalazione. La donna è viva ed è stata trasportata d'urgenza in ospedale, dove lotta fra la vita e la morte. I due carnefici, invece, sono stati tradotti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere e dovranno rispondere del reato di tentato omicidio in concorso. ©Riproduzione riservata