Giovedi 24 maggio 2018 08:17

Napoli, via Carbonara senz’acqua: residenti esasperati

10 marzo 2017

NAPOLI - Fino a martedì sera è stata l'ombelico del mondo. L'arrivo del Real Madrid, i volti dei divi del pallone, l'entusiasmo, i flash degli smartphone. Poi la squadra spagnola è ripartita e via Carbonara è tornata ai problemi di sempre. Anzi, ha dovuto fare i conti con uno in più: la mancanza d'acqua. Dai rubinetti della zona, da quasi 48 ore, non esce nulla. E i residenti sono stanchi. Questa mattina sono scesi in strada, posizionando alcuni cassonetti sulla carreggiata e mandando in tilt il traffico. Dicono di essere ignorati, lamentano un intervento di un Abc, la municipalizzata napoletana dell'acqua, che ha portato ad un niente di fatto e sono infuriati dallo sciopero che impedisce un nuovo intervento nella giornata di oggi. Nel mirino è finito anche il sindaco de Magistris, promotore della battaglia per l'acqua pubblica. Solo la mediazione della polizia municipale ha convinto i manifestanti a rimuovere il blocco ma la situazione resta tesissima. Con il weekend che incombe, la paura dei residenti è che l'acqua ricompaia solo la prossima settimana.

© Riproduzione riservata