Giovedi 17 agosto 2017 21:20

Sgomberato campo rom a Ponticelli, forte il rischio di diffusione malattie infettive




NAPOLI - Sgomberato e sequestrato il campo rom di via Pacioli, zona Ponticelli a Napoli. Si tratta del secondo in pochi giorni. Ad eseguire il provvedimento emesso dal gip del tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica, la polizia municipale. Ai rom il Comune di Napoli ha trovato una autonoma sistemazione mettendo a loro disposizione la struttura di accoglienza che si trova a Soccavo. Nel campo sgomberato vivevano una sessantina di persone, tra cui venti bambini, in alloggi di fortuna privi di acqua corrente, energia elettrica e dell'impianto fognario. Gli investigatori hanno accertato una situazione igienico sanitaria di forte degrado, con il pericolo di diffusione di malattie infettive. Nello stesso campo sono stati rinvenuti rifiuti anche speciali. © Riproduzione riservata