Martedi 24 ottobre 2017 02:27

In quattro tentano una rapina spacciandosi per finanzieri, la vittima si ribella: in due finiscono all’ospedale




CASAVATORE (NA) - E' stato un pomeriggio da incubo per un 43enne di Casavatore, in provincia di Napoli, che ha prima subito un tentativo di truffa e poi si è ritrovato coinvolto in un parapiglia con quattro malviventi che erano riusciti a entrare in casa sua spacciandosi per finanzieri. E' stato proprio l'accurato travestimento dei quattro, con tanto di casacche, guanti, manette e pistola, a trarre in inganno l'uomo, che inizialmente ha creduto di trovarsi effettivamente di fronte gli agenti della Guardia di Finanza. La vittima ha iniziato a capire che qualcosa non andava quando ha visto i quattro rovistare in varie stanze e provare ad ammanettarlo al tavolo. A quel punto ha reagito e, approfittando di un attimo di distrazione di uno dei malviventi più vicini al ui, lo ha afferrato ingaggiando una violenta colluttazione, mentre gli altri tre, evidentemente sorpresi dalla reazione, si sono dati alla fuga. Il rapinatore, un 51enne napoletano già noto alle forze dell'ordine, è stato immobilizzato dal padrone di casa ed arrestato, dopodichè è stato trasportato all'ospedale di Pozzuoli, dove attualmente si trova piantonato, a causa di una frattura al cranio rimediata nella colluttazione. Anche il padrone di casa è stato costretto a ricorrere alle cure mediche all'ospedale San Giovanni Bosco per contusioni guaribili in 5 giorni. © Riproduzione riservata