Napoli. Turista spagnola in ospedale, le zecche l’hanno attaccata in albergo




NAPOLI - Disavventura per una turista spagnola. La donna, una 40enne di Malaga, è arrivata a Napoli per godersi qualche giorno di vacanza, ma il suo soggiorno è proseguito in ospedale. Riferisce Il Mattino che la  era alloggiata in un albergo nel quartiere Vicaria, adiacente la Stazione Centrale di piazza Garibaldi. Nella sua stanza, però, c'erano delle altre sgradite ospiti: le zecche. La malcapitata è stata sottoposta ad una profilassi specifica dopo aver accusato prima pruriti su tutto il corpo e successivamente dolori articolari e giramenti di testa. Una volta in ospedale, i medici l'hanno sottoposta ad una cura basata sulla somministrazione di medicinali su arti, collo e tronco per ridurre il gonfiore.