Ancora sangue a Ponticelli, si torna a sparare: uccisa la sorella del boss D’Amico




NAPOLI - Si spara ancora nel quartiere Ponticelli a Napoli. L'ultima sparatoria poco fa, intorno alle 13:30, al rione Conocal dove è rimasta ferita mortalmente la sorella del boss del clan D'Amico, attivo nella zona. Secondo quanto appreso la donna subito dopo la sparatoria è stata trasportata all'ospedale Villa Betania dove è morta poco dopo. Nella stessa sparatoria anche un'altra persone è rimasta ferita, un uomo, attualmente ricoverato all'ospedale Loreto Mare. Sul caso indaga la polizia. Il clan D'Amico, egemone nel rione Conocal a Ponticelli, nello scorso mese di marzo fu decimato nel corso di un blitz della polizia che arrestò 60 persone, tra cui quattro giovani che portavano il tatuaggio "Frauella" (fragolina), il soprannome destinato a distinguere il gruppo dei D'Amico e omaggio al boss, attualmente detenuto. © Riproduzione riservata