Domenica 24 settembre 2017 05:13

Napoli. Galleria Umberto ostaggio delle baby gang: assalto alle luminarie

09 dicembre 2016



NAPOLI - Ancora vandalismo nella Galleria Umberto I di Napoli. Al di là delle scorribande con i motorini e le partite di pallone, c'è una nuova frontiera del teppismo notturno: il free climbing sulle luminarie. Tre giovani sono stati ripresi mentre si arrampicavano lungo la base dell'albero luminoso, un'installazione natalizia posizionata al centro della galleria. La bravata arriva a pochi giorni di distanza dall'assalto all'albero di Natale, divelto e lasciato a terra. Una situazione di degrado e abbandono che sta diventando insostenibile. E a poco servono le denunce di residenti e commercianti.

Oltre l'orario di chiusura dei negozi, la Galleria Umberto è terra di nessuno. I ragazzini che scendono dai Quartieri Spagnoli per giocare a pallone o scorazzare in sella agli scooter dividono il campo con i senzatetto che si accampano ai piedi delle serrande abbassate. Pallonate e urla scandiscono lo scorrere della notte. I controlli latitano e in tanti preferiscono evitare di passarci oltre una certa ora. I turisti, che non sanno cosa li aspetta, continuano ad avventurarsi. Magari racconteranno, una volta a casa, di quella galleria dove i ragazzini si arrampicano sulle luminarie. E non sarà il migliore spot per Napoli.

© Riproduzione riservata