Venerdi 24 novembre 2017 15:42

Contrabbando di carburante in 8 province del Sud, blitz della Gdf di Napoli: 40 indagati

11 aprile 2017



NAPOLI - 4o persone risultano indagate nell'ambito dell'inchiesta "Esy full" condotta dalla Procura della Repubblica di Napoli che ha portato al sequestro di numerosi distributori di carburante nelle cinque province campane e nei territori in provincia di Latina, Cosenza e Barletta-Andria-Trani. I reati contestati vanno dalla vendita a nero di gasolio e benzina all'evasione fiscale attraverso la manomissione delle colonnine di erogazione del carburante: gli indagati, tra cui figurano autotrasportatori, distributori e grossisti, avrebbero sottratto gasolio e benzina alla Kuwait Petroleum Italia Spa, rivendendoli sul mercato nero senza pagare l'accisa all'Erario statale.

Dai controlli emerso che i carichi di gasolio, cherosene e benzina effettuati presso la Q8 di Napili venivano sistematicamente manomessi in modo da sottrarre grandi quantità di prodotti petroliferi da rivendere illegalmente. Al termine dell'operazione condotta da 130 agenti delle Fiamme Gialle sono state sequestrate ben 4 tonnellate di benzina e 7 di gasolio, oltre a 20 automezzi e microprocessori installati all'interno delle collonine per alterare l'erogazione di carburante.

© Riproduzione riservata