Lunedi 20 novembre 2017 01:12

De Magistris bacchetta Saviano: «Napoli non è solo Gomorra»




NAPOLI - «Con Berlusconi l’antimafia e i temi mafiosi erano strumenti per mettere in crisi la situazione politica nazionale, oggi quando si parla di mafia si diffama il Paese. Penso non sia vero. Mi spiace molto che si stia tornando a questa sorta di silenziosa omertà cioè che non parlarne sia sufficiente per risolvere il problema» così Roberto Saviano, in occasione della messa in onda delle prime due puntate della seconda stagione di Gomorra La serie, ha voluto replicare alle solite accuse di speculare sul fenomeno camorra a Napoli. Parole che non sono piaciute al sindaco, Luigi De Magistris, che bacchetta lo scrittore napoletano e sottolinea «Napoli non è più solo Gomorra, a cominciare da quelle che, secondo me a torto, ne sono state per anni il simbolo: le vele». Un tentativo di censura? Assolutamente «la censura è odiosa» ha spiegato il sindaco «non sarò mai il sindaco della censura, perché si può anche non essere d'accordo con un'opera teatrale o cinematografica, ma non si deve mai impedirla». Non solo, De Magistris ci ha tenuto a ribardire che «l'amministrazione di Napoli ha sostenuto la produzione cinematografica cittadina, creando un ufficio cinema, dando la gratuità per girare film a Napoli quando prima si pagava l'occupazione del suolo pubblico. Lo fa con Gomorra, come con tanti altri film». E allora cosa dà realmente fastidio al primo cittadino? Quel continuo riferimento della città di Napoli alle Vele di Scampia, quei mostri di edilizia popolare che nella serie danno i natali a personaggi come Ciro Di Marzio, quel posto che agisce come un enorme magnete della criminalità e che negli anni della faida raccontata in Gomorra erano il simbolo di uno dei cartelli criminali più potenti al mondo. «Napoli non è più solo Gomorra - conclude De Magistris - a cominciare dalle vele. Proprio in questi giorni 188 nuclei familiari, circa mille persone, stanno avendo l'assegnazione di belle e dignitose case popolari». ©Riproduzione riservata