Venerdi 24 novembre 2017 00:54

Esplosione in un palazzo nel centro di Napoli, è tragedia: morta una donna, vari feriti




NAPOLI - Un'esplosione si è verificata, intorno alla mezzanotte, nell'area dell'ex tribunale di Castel Capuano. Un boato ha scosso uno vecchio stabile, un ex convento riconvertito, sito tra via Oronzio Costa, via Concezio Muzy e via Colletta, precisamente in vico Vicaria Tennellari, in quella parte di quartiere compresa tra Forcella, via Carbonara e la Duchesca. La palazzina interessata è abitata per la maggior parte da extracomunitari. Riferisce l'Ansa che ad esplodere sarebbe stata una bombola di gas. Nello scoppio una donna ha perso la vita. Non è ancora accertato con sicurezza, al momento, il numero delle persone intrappolate sotto le macerie. L'unica cosa certa è che i feriti sono almeno sette. Due sono ancora intrappolati mentre gli altri cinque, quattro ustionati e un politraumatizzato, sono stati condotti in gravi condizioni presso gli ospedali Loreto Mare e Cardarelli. Il direttore del 118, Giuseppe Galano, ha attivato la procedura maxi-emergenza, inviando varie ambulanze sul posto, dove sono presenti anche forze dell'ordine vigili del fuoco. Questi ultimi stanno valutando come procedere per evacuare lo stabile che potrebbe accusare problemi strutturali in seguito all'esplosione. Fortemente danneggiati, infatti, anche gli appartamenti al piano soprastante: quando la polizia é giunta sul posto ha dovuto soccorrere alcune persone rimaste aggrappate a quello che restava dei solai. Gli abitanti dell' area, una zona di stretti vicoli del centro antico con le palazzine addossate una sull'altra, sono scesi in strada spaventati, molti in pigiama. © Riproduzione riservata