Venerdi 20 ottobre 2017 09:08

Tragica giornata di mare in Campania, tre morti per annegamento
Tre persone hanno perso la vita in diverse località della Campania, annegando in mare. L'ultimo episodio nei pressi della spiaggia di Cava dell'isola, a Ischia

11 agosto 2017



NAPOLI - Tre diverse tragedie in una sola giornata, accomunate dal comune denominatore della morte per annegamento. Il primo episodio questa mattina, a Santa Maria di Castellabbate dove un uomo ha perso la vita nel tentativo di soccorrere la figlia sedicenne in difficoltà a causa delle proibitive condizioni del mare. La giovane è stata tratta in salvo da alcune persone. Il secondo caso a Sorrento dove un giovane di 31 anni è annegato sotto gli occhi della fidanzata. Il mare forza quattro con vento di maestrale ha portato all'esposizione della bandiera rossa in segno di pericolo.

Il giovane ha sottovalutato il rischio, tuffandosi con la compagna nelle acque della Regina Giovanna tra la spiaggia della Solara e quella della Pignatella, in località Capo di Sorrento. Quando i due hanno cercato di risalire sugli scogli si sono trovati in difficoltà. I due sono stati avvistati da altri bagnanti, che hanno dato i l'allarme. Morta per annegamento anche una ragazza nelle acque di Cava dell'isola, a Ischia. Il suo corpo è stato ritrovato al largo della limitrofa spiaggia di Citara.

 

© Riproduzione riservata